Festival Mimesis. Gli appuntamenti e la collaborazione UBI

Unione Buddhista Italiana è lieta di annunciare la collaborazione con la decima edizione del Festival di Filosofia Mimesis, organizzato dall’Associazione Culturale Territori delle Idee che si terrà a Udine dal 26 al 29 ottobre e dal 3 al 5 novembre.

Il tema della nuova edizione, Filosofia e Trasformazione Digitale, è a cura del Comitato scientifico coordinato dal professore Luca Taddio in collaborazione con Silvia Capodivacca, Damiano Cantone, Andrea Colombo, Stefano Davide Bettera e nasce dalla necessità di riflettere sulla presenza ormai quotidiana delle Intelligenze Artificiali, dei sistemi virtuali e dei dispositivi digitali nelle nostre vite.

L’intento di questa decima edizione del Festival è quello di stimolare un dibattito interessante e interdisciplinare sul tema, coinvolgendo ospiti esperti in varie discipline, dalla scienza alla filosofia, alla poesia, dall’ingegneria alla politica, rendendo partecipi numerose associazioni del territorio.
L’Unione Buddhista Italiana partecipa e sostiene questa speciale iniziativa, prendendo parte ai numerosi dibattiti e incontri in programma. Tanti gli ospiti chiamati ad approfondire temi di rilievo legati alla spiritualità e alla filosofia buddhista, in linea con gli argomenti affrontati dal Festival, tra i quali Vandana Shiva, Stefano Davide Bettera, Silvia Francescon, Anna Maria Iten Shinnyo Marradi, Alessia Gemma, Francesco Tormen e Silvia Capodivacca.

Gli appuntamenti in collaborazione con l’Unione Buddhista Italiana


Dall’avidità alla cura. Vandana Shiva in dialogo con Stefano Davide Bettera, modera Silvia Francescon.
 Giovedì 26 ottobre, ore 18.00, Salone del Parlamento Castello.

Un dialogo con una delle più importanti attiviste sul tema dell’ecologia, per mettere in luce come il problema del clima è strettamente legato al modo in cui viviamo e concepiamo la nostra vita. Una riflessione sull’azione dei governi e delle istituzioni, arricchita da considerazioni che Vandana Shiva propone nel suo ultimo libro “Parole che cambiano il Mondo. Un’economia di cura, una democrazia della Terra”, pubblicato in anteprima mondiale da EMI – Editrice Missionaria Italiana e in libreria dal 13 ottobre. Un incontro di valore dove l’ambientalista più famosa al mondo proporrà la sua visione originale per un cambio di passo, in direzione della riconciliazione tra l’essere umano e il Pianeta che ci ospita.

Oltre l’agonia del presente. Stefano Davide Bettera in dialogo con Silvia Capodivacca. Venerdì 27 ottobre, ore 16.00, Libreria Tarantola.
Stefano Davide Bettera presenta il suo ultimo libro “La pornografia dell’essere. La modernità oltre l’agonia del presente” (Meltemi, 2023).
Una riflessione su come poter trasformare le sfide del presente in opportunità per il futuro, nella speranza di ritrovare un’etica comune.

La dimensione mondana con Anna Maria Iten Shinnyo Marradi.
Venerdì 3 novembre, ore 16.00, Libreria Tarantola.

La monaca buddhista Anna Maria Iten Shinnyo Marradi presenta il suo ultimo libro “L’eco della valle. Sulle note dello Zen” (Mimesis, 2022), dove racconta la sua esperienza di vita e l’approccio alla spiritualità zen con l’intento di introdurre il pubblico al significato profondo di questa pratica.

Buddhismo oggi. Alessia Gemma in dialogo con Francesco Tormen.
 Sabato 4 novembre, ore 17.00, Libreria Tarantola.

Una conversazione che ha come focus le nuove prospettive, le nuove parole d’ordine del buddhismo occidentale contemporaneo, una riflessione su come oggi si comunica il pensiero buddhista.

A complemento del programma di appuntamenti del Festival, sabato 28 ottobre alle ore 19.00, presso il Salone del Parlamento al Castello, è prevista la cerimonia di premiazione del quinto Premio Udine Filosofia 2023, una celebrazione organizzata dalla casa editrice Mimesis in collaborazione con il Festival Mimesis -Territori delle Idee. L’iniziativa è promossa con l’intento di dare nuova luce alla filosofia come forma di riflessione mirata allo scambio culturale, al pensiero interdisciplinare e al dialogo tra diverse culture. Il riconoscimento ambisce a mettere in luce il ruolo determinante della filosofia come disciplina capace di problematizzare il presente e costruire il futuro. 
Quest’anno, il vincitore del Premio è Peter Sloterdijk, grande protagonista del pensiero contemporaneo, celebre per il suo approccio critico e la sua capacità di collegare diversi ambiti, dalla scienza all’architettura. In occasione della cerimonia di premiazione, sarà in dialogo con Stefano Vastano, giornalista e autore del libro “Filosofia dell’effervescenza”.

Biografie


Stefano Davide Bettera è filosofo, scrittore e giornalista, nonché presidente dell’Unione Buddhista Europea. Si occupa di pensiero orientale e filosofia. Tra i suoi ultimi libri vi sono “Il volto dell’altro. Quando la gioia diventa una scelta di libertà” (Meltemi, 2022) e “La pornografia dell’essere. La modernità oltre l’agonia del presente” (Meltemi, 2023). 
Silvia Capodivacca è ricercatrice presso l’Università di Udine. Si occupa del pensiero filosofico contemporaneo, in particolar modo di Friedrich Nietzsche, Sigmund Freud e Gilles Deleuze, sui quali ha pubblicato numerosi articoli e monografie. È stata Visiting Researcher presso la Columbia University of New York ed è autrice e formatrice per la casa editrice Loescher. Di recente è stata pubblicata una nuova edizione, a sua cura, del saggio sull’Unheimlich di Freud (Lo spaesante, Mimesis, 2023).

Silvia Francescon è direttrice dell’Agenda Ecologia dell’Unione Buddhista Italiana, nonché ricercatrice presso NICHE (the New Institute Center for Environmental Humanities) all’Università Ca’ Foscari di Venezia. È, inoltre, la cofondatrice di “EquALL” e di “Women in International Security”.

Alessia Gemma è responsabile della comunicazione per l’Unione Buddhista Italiana e insegna Social Media Management presso l’Università di Perugia. Per molti social media manager, content web e social media editor per Smemoranda. Poi content designer e consulente comunicazione per i progetti WeMi e Milano Abitare del Comune di Milano per l’impresa sociale LAMA e consulente comunicazione social per le équipe di psicologi che fanno riferimento al Dottor Massimo Recalcati. Ha pubblicato nel 2023 “Il social media è il messaggio” (Meltemi).

Anna Maria Iten Shinnyo Marradi è una monaca buddhista italiana, maestro zen, fondatrice e guida spirituale del tempio “Shinnyoji” di Firenze. Autrice di numerosi scritti, si ricordano “L’eco della valle. Sulle note dello Zen” (Mimesis, 2022) e “La dimensione mondana e il distacco. Zen e le altre tradizioni religiose a confronto” (Mimesis, 2022).

Vandana Shiva è una delle più note politiche e attiviste internazionali, impegnata da anni nella difesa dell’ambiente e nei dibattiti su un’ecologia etica e sostenibile. Molti dei suoi libri sono disponibili anche in Italia, tra cui, l’ultimo, “Dall’avidità alla cura. La rivoluzione necessaria per un’economia sostenibile” (EMI, 2022).

Francesco Tormen è docente a contratto presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Dal 2020 dirige l’Ufficio Traduzioni dell’FPMT Italia (Fondazione per la Preservazione della Tradizione Mahāyāna) e insegna al Master “Neuroscienze, Mindfulness e Pratiche Contemplative” dell’Università di Pisa. La sua ricerca è focalizzata sulle pratiche meditative orientali e sul pensiero buddhista tibetano, di cui è interprete e traduttore.