Unione Buddhista Italiana si unisce al dolore per la scomparsa del Professore e Maestro di Dharma Corrado Pensa fondatore e guida dell’A.Me.Co. di Roma

In profondo raccoglimento, l’Unione Buddhista Italiana si unisce al dolore per la scomparsa del Professore e Maestro di Dharma Corrado Pensa fondatore e guida dell’A.Me.Co. di Roma.

I suoi insegnamenti profondi sul sentiero del Dharma, la sua vita dedicata alla diffusione dei valori buddhisti lasciano un’impronta indelebile nel cuore di tutti coloro che hanno avuto la fortuna di incrociare il suo cammino.

Corrado Pensa è stato un faro di saggezza e compassione per tutto il movimento buddhista in Italia. Un ponte tra l’Oriente e l’Occidente, che ha saputo rendere accessibili e vivi i principi del Buddhismo nella vita quotidiana delle persone.

Il suo impegno instancabile verso l’insegnamento e la pratica hanno contribuito in modo significativo alla crescita spirituale di innumerevoli individui e alla promozione di una cultura di pace e comprensione reciproca.

In questo momento di dolore, esprimiamo la nostra più sentita vicinanza alla sua compagna di vita e di Dharma Neva Papachristou, alla sua famiglia, ai suoi allievi e a tutti coloro che sono stati toccati dalla sua presenza luminosa.

Possa il ricordo del suo insegnamento e della sua vita ispirare tutti i praticanti a proseguire con rinnovato impegno nello sviluppo delle qualità del cuore che Egli ha tanto saputo incarnare e trasmettere.

Che il suo viaggio sia sereno e che lo accompagni la pace nel Dharma che tanto ha amato e servito. Sarà sempre ricordato con amore e gratitudine.

Con omaggio e rispetto,
Unione Buddhista Italiana