Centro Ewam – Ven. Ghesce Tenzin Temphel, Lam Rim

I Quattro Centri italiani della FPMT
Centro Ewam (Firenze) –
Centro Thubten Kunkyen (Napoli) – Nyingje Ling Land of Compassion (Verona) – Centro Lama Tzong Khapa (Treviso) 

Presentano il corso
Ven. Ghesce Tenzin Tenphel – Insegnamenti sul Lam Rim
Sabato 11 novembre dalle ore 15.30 alle ore 18.00
Domenica 12 novembre dalle ore 10.00 alle ore 12.30

Nella tradizione del Buddhismo Tibetano la Via Graduale verso l’Illuminazione viene illustrata tramite il Lam Rim che insegna come trasformare la propria mente e le pratiche da adottare per raggiungere la Felicità. Esistono diversi testi di Lam Rim che si differenziano tra loro sulla base degli autori e per l’estensione degli approfondimenti delle istruzioni. Vi sono anche numerosi commentari dei testi originali.
Questi insegnamenti si baseranno sul Lam Rim medio di Lama Tzongkhapa.
Gli Insegnamenti sono a offerta libera.
Contiamo sul vostro contributo per sostenere i Centri e gli insegnamenti e vi invitiamo ad offrire sulla base della vostra generosità e delle vostre possibilità.
Al tempo stesso vi preghiamo di non rinunciare mai a seguire gli insegnamenti dei Maestri se foste in difficoltà relativamente all’offerta.
𝗖𝗢𝗠𝗘 𝗦𝗘𝗚𝗨𝗜𝗥𝗘 𝗟𝗘𝗩𝗘𝗡𝗧𝗢 𝗢𝗡𝗟𝗜𝗡𝗘𝗟𝗜𝗡𝗞 𝗣𝗘𝗥 𝗚𝗟𝗜 𝗜𝗡𝗦𝗘𝗚𝗡𝗔𝗠𝗘𝗡𝗧𝗜
in diretta sulla pagina facebook FPMT ITALIA: https://www.facebook.com/fpmt.italy
– dalla piattaforma Zoom:
Argomento: Ghesce Tenzin Temphel – Lam Rim
Ora: 15.30 sabato 11 nov 2023
Entra Zoom Riunione
https://us02web.zoom.us/j/89795590655?pwd=cUI5ZDlLTUtrejhaYk1zSm94Tng4Zz09
ID riunione: 897 9559 0655
Codice d’accesso: 696232
Puoi fare una donazione utilizzando il conto corrente numero IT81J0501802800000015112303 – Intestato a Fondazione FPMT Italia – Banca Popolare Etica, Via G. Amendola 10 – Firenze– Causale: Ghesce Tenphel
Ghesce Tenzin Tenphel è Maestro residente dal 1998 dell’Istituto Lama Tzong Khapa, dove tiene numerosi corsi di buddhismo.E’ nato a Domo (Tibet), vicino a una provincia del Sikkim, stato federato dell’India, in una famiglia nomade di agricoltori. Nel 1959, a causa dell’invasione cinese del Tibet, la famiglia fuggì nel Sikkim e più tardi emigrò nel sud dell’India. Ghesce Tenphel divenne aspirante monaco all’età di nove anni, ma continuò a studiare nella locale scuola statale indiana, memorizzando le scritture buddhiste durante le sue vacanze. A 17 anni ottenne dalla famiglia il permesso di entrare nell’ Università monastica di Sera Je (trasferita dal Tibet nel sud dell’India), dove completò i 21 anni di formazione tradizionale scolastica. Ghesce Tenphel si è laureato con lode nel 1994, ottenendo il diploma universitario di Ghesce Lharampa, il dottorato più alto del buddhismo tibetano conferito nella tradizione Ghelug.

 

 

Nel Dharma

w ww.ewam.itinfo.ewam@gmail.com