Centro Milarepa – Proposta di cambio programma per il 7 e 8 ottobre 2023

Cari soci e amici,

Il Ven. Shartrul Rinpoche ha proposto un cambio programma per sfruttare al meglio il nostro centro di ritiri visto che la bella stagione si sta protraendo. Per cui al posto dell’iniziazione e insegnamento di Mikyo Dorje, prevista per il 7 e 8 Ottobre,  vorrebbe fare il ritiro di “Iniziazione e Insegnamento di Cenresi a 1000 Braccia e ritiro di Nyungne” previsto per l’8/9/10 dicembre presso la sede di Torino. Questo consentirebbe di avere un luogo molto più adeguato a questo tipo di ritiro sfruttando ancora il caldo.

Il programma è il seguente (tutto svolto presso il centro di ritiri di Angrogna (TO), Località Martel 288):

Arrivo la sera di venerdì 6 ottobre  o sabato 7 mattina presto

Sabato: ore 8.30 inizio ritiro con presa dei voti – ore 15 iniziazione di Cenresi, anche per chi non partecipa al ritiro

Sabato sera e domenica pratica e digiuno

Fine ritiro lunedì mattina molto presto.

Siccome il cambio di programma è ravvicinato vorremmo però sapere quante persone sarebbero interessate a partecipare al ritiro.

Chiediamo a quanti fossero interessati di comunicarcelo via mail o via telefono. Ovviamente l’adesione non è vincolante, in seguito vi invieremo i dettagli e chiederemo la conferma.

Il ritiro di digiuno “Nyungne”, secondo la tradizione della monaca “Bhikshuni” Lakshmi, chiamata in tibetano Gelongma Palmo, consiste nel mangiare solo un pasto il primo giorno e digiunare completamente il secondo. Durante questi due giorni, si fa la visualizzazione del Buddha della Compassione, Avalokitesvara, si offrono prostrazioni e preghiere e si recita il mantra delle sei sillabe: Om ma ni pad me hum.

Per partecipare al ritiro è indispensabile ricevere l’iniziazione di Cenrezi a mille braccia.

Gelongma Palmo, da cui proviene il lignaggio della pratica di Nyungne, era una principessa del nord dell’India, secondo alcune fonti del regno di Oddyana, secondo altre del Kashmir, vissuta nel decimo o nell’undicesimo secolo. Alla vita sfarzosa riservata al suo rango, preferì la vita monastica e, per la sua attitudine allo studio e la sua grande intelligenza, divenne abate di una comunità monastica. Successivamente, a causa dell’insorgere della terribile malattia della lebbra, fu allontanata dal monastero e fu costretta a vivere nell’isolamento e nel dolore del deterioramento fisico. Grazie alla sua profonda fede nel Buddha della compassione, un giorno ebbe una visione di Cenrezi, al quale fece il voto di rimanere in quel luogo isolato, meditando fino a raggiungere la suprema realizzazione. E così fece, digiunò senza cibo e senza bevande e rimase completamente in silenzio. Dopo un anno, guarì completamente dalla lebbra. La sua biografia dice che divenne “ancora più bella di prima”: aveva scoperto la vera fonte della bellezza, un cuore compassionevole e altruistico, un’intenzione illuminata dal desiderio di essere di beneficio a tutti gli esseri.

Fu riconosciuta da tutti come una dakini, una donna altamente realizzata. Trasmise questa pratica ai monaci e alle monache e ai praticanti laici, maschi e femmine, divenendo così una delle poche donne fondatrici di una pratica buddhista.

Questo rituale di meditazione e digiuno di Gelongma Palmo è molto praticato ancora oggi, è un metodo eccellente per la purificazione del karma negativo del proprio corpo, parola e mente.

 

 

 

Un saluto nel Dharma,

Centro Buddhista Milarepa

Via De Maistre 43/c – 10127 Torino

cell 3394466313 – 3398003845

info@centromilarepa.net

www.centromilarepa.net

facebook: Centro Buddhista Milarepa

instagram : Centro_Milarepa