Centro Terra di Unificazione Ewam – Religione e mente in una prospettiva comparativa tra Oriente e Occidente

Religione e mente in una prospettiva comparativa tra Oriente e Occidente
Roberta Moretti

Sabato 17 Ottobre ore 16.00 /18.00
Domenica 18 ottobre ore 10.30 / 12.30
Il corso si svolgerà al Centro Ewam con un numero minimo di 10 persone.
Per informazioni ed iscrizioni inviate una mail a: info.ewam@gmail.com

A partire dagli spunti di uno dei più importanti e originali Storici delle Religioni del nostro secolo, Ioan P. Culianu (1950-1991), sul rapporto tra la mente e l’interpretazione della realtà questo incontro si propone di esaminare alcuni punti di contatto tra il pensiero occidentale e la filosofia buddhista indo-tibetana, attraverso una prospettiva comparativa e interdisciplinare. In particolare partiremo da una piccola incursione su un sistema di pensiero del periodo tardo antico conosciuto come Gnosticismo, per definire un suo carattere peculiare che è il dualismo.
Da qui prenderà spunto una riflessione dei caratteri della mente dualistica e di come questa sia anche al centro della riflessione buddhista, nel tentativo di affrontare la modalità convenzionale dalla mente nella sua interazione col mondo esterno. Una riflessione che coinvolge necessariamente l’aspetto relativistico per ciò che concerne il pensiero occidentale, ma è anche un presupposto cardine della filosofia buddhista nella dottrina delle due verità, convenzionale e ultima. Un insegnamento che precede generalmente quello delle quattro nobili verità formulate dal Buddha. Un insegnamento che va al cuore del problema esistenziale alla base della vita umana, affrontando la questione del dolore e la sua origine, ma anche la sua cessazione e la via, e quindi un metodo per liberarsene.
La parte teorica sarà accompagnata dall’applicazione pratica, con sessioni di meditazione, quale completamento indispensabile di ogni disciplina esplorativa della dimensione interiore dell’essere.
 
ROBERTA MORETTI si è laureata nel 1999 in Estetica con una tesi sul pensiero di Ioan P. Culianu, uno dei maggiori storici delle religioni del nostro tempo, ucciso in circostanze misteriose nel 1991. Svolge ricerca negli Stati Uniti, presso il Centro di Studi sulle Religioni del Mondo (CSWR) della Harvard Divinity School e in Romania presso l’Università “AL. I Cuza” di Iașrecentemente pubblica il libro dal titolo Il sacro, la conoscenza e la morte. Le molte latitudini di Ioan Petru Culianu (Il Cerchio, Rimini 2019, pp. 174). Ricercatrice indipendente con spiccato interesse per la filosofia buddhista indo-tibetana, ha conseguito il Basic Program on line in Studi Buddisti presso l’Istituto Lama Tzong Khapa (ILTK) di Pomaia, dove adesso è iscritta al Master Program. Nel 2019 ha conseguito il Master in Neuroscienze, Mindfulness e Pratiche Contemplative presso l’Università di Pisa.  Da alcuni anni pratica ritiri di meditazione e studia le diverse pratiche contemplative come strumenti indispensabili per la gestione delle emozioni e per la scoperta delle potenzialità umane.


Centro Terra di Unificazione Ewam
Via Pistoiese, 149/C
Firenze
www.ewam.it
info@ewam.it