Fondazione Maitreya – Incontri con il Cinema Buddhista

13 dicembre FIRENZE
SPAZIO GIUNTI ODEON
Ingresso gratuito
La rassegna INCONTRI CON IL CINEMA BUDDHISTA 2023 si conclude a Firenze nello Spazio Cinema e libreria Giunti Odeon via degli Anselmi 3 mercoledì 13 dicembre.
Nel promuovere la cultura cinematografica mondiale ispirata al sentiero tracciato dal Buddha, la cui non-violenza affonda le sue radici nella coscienza religiosa dell’uomo, la Fondazione Maitreya- Istituto di cultura buddhista e Asiatica Film Festival, con il sostegno dell’otto per mille dell’Unione Buddhista Italiana (UBI) e in partnership con EGA European Gate to Arts e Giunti Odeon propone una giornata sul tema :
La concezione della mente nella vita e nella morte secondo la tradizione buddhista tibetana
Alle ore 18.30 presentazione libro
Dalai Lama
SCIENZA E FILOSOFIA NEI CLASSICI BUDDHISTI INDIANI – II
Volume 2 – La mente. A cura di Thupten Jinpa. Traduzione italiana di Fabrizio Pallotti
Ubaldini editore 2023
Interviene Gabriele Piana Insegnante di filosofia buddhista e meditazione
Modera Maria Angela Falà Presidente Fondazione Maitreya
Alle 21.00 proiezione del film
Tukdam: between worlds di Donagh Coleman Finlandia 2022 Durata: 91’
Il film mostra la prima ricerca scientifica condotta dal famoso neuroscienziato Richard Davidson sul fenomeno dei grandi maestri buddhisti e dei grandi meditanti che deceduti secondo i canoni della scienza occidentale non mostrano segni di morte per giorni o settimane. Il fenomeno è documentato in una prospettiva scientifica: inspiegabile per i neuro-scienziati, da indagare per il Dalai Lama, con una serie di dialoghi tra esperti occidentali e maestri della tradizione tibetana nel tentativo di svelare il mistero del tukdam.
INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI
Gabriele Piana ha svolto un dottorato di ricerca in filosofia sull’opera di Jacques Derrida, ha insegnato filosofia al liceo e all’Università come ricercatore di filosofia morale, traducendo testi, collaborando alla stesura di dizionari e manuali scolastici, scrivendo articoli e alcuni libri. Dal 2010 tiene numerosi corsi sul buddhismo e guida ritiri di meditazione presso diversi centri FPMT. Insegna al Master in Neuroscienze, Mindfulness e Pratiche Contemplative presso l’Università di Pisa, al Master in Meditazione e Neuroscienze presso l’Università di Udine e alMaster in Contemplative Studies presso l’Università di Padova.
Donagh Coleman, regista finlandese-irlandese-americano, laureato in Filosofia e Psicologia e in Musica e Tecnologie dei Media al Trinity College di Dublino, e ha conseguito un Master in Studi Asiatici presso l’UC Berkeley. Tra i suoi film precedenti, i documentari premiati A Gesar Bard’s Tale e Stone Pastures.