Master in Contemplative Studies. La pratica della meditazione dalle tradizioni al contemporaneo

A novembre 2022 parte la prima edizione del Master in Contemplative Studies, nato dalla collaborazione tra l’Università di Padova e l’Unione Buddhista Italiana. Una novità senza precedenti nella formazione accademica: un percorso interamente dedicato all’universo della meditazione, con oltre 200 ore di pratica in approcci meditativi classici e moderni, insegnanti di calibro internazionale, esperienze di ritiro, sessioni di dibattito e molto altro. Una formazione a 360 gradi nell’ambito della meditazione, per portarla nei vari settori della società contemporanea: dall’ambito della cura a quello dell’istruzione, dal mondo del lavoro a quello della crescita personale. Sono previste 10 borse di studio per i più meritevoli.

Le preiscrizioni sono aperte fino al 7 ottobre.

 

Informazioni, preiscrizioni e contatti

Scopri tutte le informazioni a questo link: https://uel.unipd.it/master-e-corsi/cs-contemplative-studies/

Le preiscrizioni chiudono il 7 ottobre. Scopri come preiscriverti: https://uel.unipd.it/pre-iscrizione-la-mente-e-il-benessere-psicofisico/

Per ulteriori informazioni, contattaci: [email protected] 

Uno sguardo al piano di studi

Questo video racconta il percorso formativo del Master attraverso le voci di alcuni dei suoi protagonisti: i docenti che hanno reso possibile questo intreccio inedito di professionalità, esperienze e discipline.

 

Le videointerviste agli insegnanti del Master

Marcello Ghilardi – professore di Filosofia Estetica presso l’Università di Padova – parla del Master in “Contemplative Studies: la pratica della meditazione dalle tradizioni al contemporaneo”, nel cui contesto insegna “Forme della filosofia e modi della contemplazione in Occidente.”

 

B. Alan Wallace – pioniere delle scienze contemplative e del dialogo tra buddhismo e scienza – parla del Master in “Contemplative Studies”, nel cui contesto insegna “Metodi, potenzialità e criticità dei Contemplative Studies” e introduce il “Cultivating Emotional Balance” (CEB), un programma meditativo da lui stesso sviluppato (in collaborazione con Paul Ekman).

 

Valentina Dolara – insegnante, formatrice e co-fondatrice del Mind of Joy Consulting – parla del Master in “Contemplative Studies: la pratica della meditazione dalle tradizioni al contemporaneo”, nel cui contesto conduce il training meditativo “Cultivating Emotional Balance” (CEB).

 

Gonzalo Brito Pons – psicologo clinico e Istruttore Senior del programma Compassion Cultivation Training – parla del Master in “Contemplative Studies”, nel cui contesto conduce il Compassion Cultivation Training (CCT).

 

Giangiorgio Pasqualotto – che è stato professore di Estetica e Storia del pensiero buddhista all’Università di Padova – parla del Master in “Contemplative Studies”, nel cui contesto insegna “Introduzione all’approccio interculturale” e “Filosofia del buddhismo antico”.

 

Arianna Palmieri – professoressa di Psicologia Dinamica presso l’Università di Padova – parla del Master in “Contemplative Studies”, nel cui contesto insegna “Prospettive neuroscientifiche sull’esperienza contemplativa”.

 

Carlo Tetsugen Serra – Maestro Zen e Abate di cinque monasteri – parla del Master in “Contemplative Studies”, nel cui contesto conduce il training meditativo dedicato alla pratica dei koan.

 

Emanuela Magno – professoressa di Storia della Filosofia Buddhista presso l’Università di Padova – parla del Master in “Contemplative Studies”, nel cui contesto insegna “Filosofia, etica e soteriologia nel buddhismo Mahāyāna”.

 

Geshe Tenzin Tenphel – Lama residente presso l’Istituto Lama Tsongkhapa – parla del Master in “Contemplative Studies”, nel cui contesto introduce alla pratica della meditazione analitica nel buddhismo tibetano.